Strade di Napoli: Via Luca Giordano

Strade di Napoli: Via Luca Giordano

Ricette: il ragù napoletano
8 Dicembre 2017
Pizza a portafoglio, dove mangiare le migliori a poco prezzo
9 Dicembre 2017

Strade di Napoli: Via Luca Giordano

Fonte: hotelnapolimia

di Alessia Giannino

Via Luca Giordano è una delle strade principali del quartiere Vomero.

Insieme a Via Alessandro Scarlatti e Via Francesco Cilea, è arteria dello shopping: infatti, il perimetro è costellato di tantissimi negozi, ristoranti e bar. Lungo la strada, inoltre, si allineano moltissime bancarelle di libri, che ricordano un po’ i bouquinistes de Paris. Si tratta di un vero paradiso per chi ama leggere, perchè vi si può trovare davvero di tutto, a prezzi convenienti.

Durante il periodo natalizio, poi, la strada diventa un vero e proprio villaggio di Natale: la parte pedonale viene addobbata per l’occasione e vengono aggiunte bancarelle di tutti i tipi, dove è possibile comprare regali e pensieri di ogni sorta e di ogni fascia di prezzo, da quadri fatti a mano ad accessori, da collanine a dolcetti proposti nei tipici chioschetti. È l’ideale, insomma, anche per chi ha un budget limitatissimo.

Come abbiamo accennato precedentemente, Via Luca Giordano è anche ricca di posti dove fermarsi a sorseggiare un buon caffè con gli amici o a mangiare una pizza. Nel primo caso, una pausa-caffè dallo shopping può essere spesa allo Stairs Coffee (Via Luca Giordano, 96), dove la tradizione del caffè napoletano si fonde con le torte americane. Brownie, cupcake, cheesecake, muffin, donuts e tanti altri dolci trovano ampio spazio nel menu del locale, affiancati, però, da prodotti tipici della tradizione italiana come cornetti, brioche, zingare, insalate, macedonie e frullati. Se, invece, ci si vuole fermare a mangiare, c’è la famosa pizzeria La Caprese (Via Luca Giordano, 25) che, da quasi trent’anni, è un punto di riferimento per gli abitanti del Vomero e non solo. Naturalmente, questi sono solo alcuni consigli per una passeggiata nel cuore del Vomero, dove shopping e food non mancano di certo.

Un po’ di storia

Questa strada è dedicata a Luca Giordano, nato a Napoli il 18 ottobre 1634 e morto, nella stessa città, il 12 gennaio 1705. È stato un pittore italiano attivo soprattutto a Firenze, Roma, Madrid e, ovviamente, nella sua città natale. Conosciuto anche con il soprannome di “Lucafapresto”, datogli mentre stava lavorando alla chiesa di Santa Maria del Pianto a Napoli, infatti, il pittore era sorprendentemente veloce nel copiare i grandi maestri del Cinquecento, tra i quali Raffaello. Giordano ha lavorato soprattutto in Italia, tornando sempre nella sua amata Napoli dove, tra le tante opere che, anche ai giorni nostri, possiamo ammirare, ha affrescato la cupola e la navata  della Chiesa di San Gregorio Armeno, la volta della chiesa dell’Abbazia di Montecassino e la cupola di Santa Brigida, chiesa che conserva, ancora oggi, le sue spoglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: